La mia tesi [complottista] circa la morte di Osama

Ho saputo della morte di Bin Laden mentre ero all’areoporto di Formentera, due persone i fila davanti a me commentavano la notizia appena diffusa (that’s buzz!).

Tornata a casa ho iniziato ad informarmi e, un pò per deformazione professionale, un pò per disillusione personale, si fa sempre più strada dentro di me la convinzione “sento puzza di recovery plan!”.

Che centra? Direte voi!

Seguitemi

Sono partita dallo scenario in cui si svolge l’azione dell’attore principale. Barack Obama.

Obama è in calo nei sondaggi, non è mai stato così basso. La guerra in Pakistan che sembra essere ormai un leit motiv degli USA, una guerra in Libia, annunciata com guerra lampo da cui gli USA avrebbero dovuto uscire in un batter d’occhio e un mancato intervento in Siria, che nessuno si spiega.

La reputation di Obama e del Governo delgli Stati Uniti insomma vine messa in discussione da differenti lati

E allora che si fa?!

Si gioca la carta di Osama!

Geniale!

Osama morto vale più di una nuova campagna elettorale per Obama!

Nessuno gli punta piu’ il dito contro per essere quello che avalla la guerra in Afganistan, anzi, Obama sarà quello che ha fatto la cosa giusta e solo dopo ha potuto decidere il ritiro delle truppe.

Ora ecco, io non dico che Bin Laden è vivo, tutt’altro!

Secondo la mia tesi del tutto priva di prove tangibili e totalmente confutabile, Osama Bin Laden é morto probabilmente 10 anni fa o 2…oppure é nato già morto addirittura!.

Ho sempre pensato che Osama Bin Laden fosse un riuscitissimo prodotto di marketing : aka una “killer application” : mai la definizione è stata cosi’ adeguata alla case! 🙂

Dopo tutti questi ragionamenti ho il mio assunto:

Credere a questa storia significherebbe aver creduto, all’epoca, alla storia di Ruby nipote di Mubarak.

Le dinamiche sono più o meno simili, storia assurda, un contrattempo tecnico, errore di comunicazione,una misura presa per salvare la sensibilità/onore di qualcuno…

Ad ogni modo, riflettendo un pò ho fatto il punto circa i problemi che ha risolto la morte annunciata in quel determinato momento, la morte di Osama…

Obama, di nuovo al top delle classifiche, la guerra in Libia,non sembra più così sbagliata, Fukushima, per un pò smette di essere radioattiva e i famialiari delle vittime dellì11 Settembre hanno un motivo per festeggiare qualcosa e di certo voteranno per Obama 🙂

Beh, Obama, da un Nobel per la pace, considerando che in lizza c’era anche Gino Strada, mi sarei aspettata una strategia differente.
Vi sembra assurdo?
Lo capisco perfettamente beh, del resto:questa é la mia tesi [complottista] sull’ argomento, del tutto infondata e confutabile, ma volevo condividerla senza pretendere di convincere nessuno 😉

Annunci

Informazioni su lindaserra

Of course nothing else than another additional something
Questa voce è stata pubblicata in Politics e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...