8 Marzo 2010 100 anni di festa delle donne

Oggi si festeggia come ogni anno, la festa della donna, quest’anno facciamo 100 anni e cosa è cambiato?
Tante cose certo, ma non abbastanza.

Ci sono ancora donne discriminate licenziate a “causa” della maternità: uno dei casi più eclatanti di quest’anno quello di Stefania Boleso marketing manager di Red Bull costretta a licenziarsi al rientro dalla metarnità.

Ma di discriminazioni nei confronti delle donne ne abbiamo a pacchi, se pensate che

nel 2010 fa ancora notizia la vittoria di Kathryn Bigelow : la prima donna a vincere un Oscar alla regia: Marzo 2010!

Dall’altra parte del mondo ancora si pratica l’infibulazione e ci sono donne che lottano perché vengano riconosciuti i diritti fondamentali come le donne Nepalesi sostenute da Apeiron Onlus che oggi propone le Mimose Rosse.
Il rosso per ricordare la lotta delle donne Nepalesi che troveranno rifugio a casa Nepal la casa rifugio di Apeiron a Kathmandu.

Il rosso delle mimose diventa il simbolo dell’emancipazione, della speranza e del riscatto sociale, ma soprattutto il colore della festa nepalese.

Per sostenere casaNepal basta collegarsi al sito e scegliere la mimosa da inviare.

Per sostenere le donne tutti i giorni cosa fare?

Dare voce a tutti i disagi che ogni giorno le persone di sesso femminile devono affrontare per accedere ad una serie di situazioni di parità con il “resto del mondo”.

Non lasciare che ad un colloquio di lavoro ci venga ancora chiesto “Lei ha voglia di sposarsi, di fare dei figli?!” e se succede denunciare l’accaduto.

Non lasciare che una ragazza madre venga ancora discriminata per la propria scelta, e avere il coraggio di sostenere le scelte coraggiose nostre o di altre donne:credere nel potenziale che ciascuna donna ha dentro di se.

Non lasciare che un bell’imbusto troppo abbronzato, troppo potente e troppo volgare possa permettersi continuamente di fare battute sessiste e fuori luogo nei confronti delle donne Italiane e straniere nel nostro paese.

Non lasciare che la maternità sia un problema, ma ricominciare a sostenere la maternità come dono e come dirtitto di ciascuna donna.

Proteggere le donne e sviluppare solidarietà verso l’universo femminile.

L’8 Marzo non è solo la festa delle donne…buon 8 Marzo a tutti.

Annunci

Informazioni su lindaserra

Of course nothing else than another additional something
Questa voce è stata pubblicata in Girls, Life, Politics e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...