“Sottosviluppina” in pillole

Una Domenica come tante, piena di sole,meta i monti in cerca di fresco e cibo buono.
In macchina con la mia famiglia (manca solo il cane che è in pensione al fresco anche lui)  facendo lo slalom fra motociclisti sulla Porrettana,tutto bene ,tutto regolare.
Mi fermo ad un semaforo, giro la testa alla mia destra ed ecco che mi imbatto nell’ennesimo, sfoggio di ingoranza della Lega Nord.
L’immagine è questa:

via Americaoggi.info

via Americaoggi.info

In cima a caratteri cubitali “Abbiamo fermato gli sbarchi!” e poi lo stemma della Lega Nord.

Ecco d’un tratto si spegne il sole,la Domenica fuori porta passa in secondo piano e incombe il pensiero del dramma del paese in cui vivo.

Improvvisamente mi vengono in mente tutte le cose che ho studiato  partendo dalle scuole elementari,passando dalle superiori,proseguendo all’università e poi dopo ancora durante la formazione post universitaria…
I valori di uguaglianza, dignità,parità, i diritti umani ed inviolabioli dell’uomo…si la carta dei diritti l’ho studiata in tutte le salse e a livelli più e meno approfonditi.

Tutto bello, avvincente ed interessante.

Quando studiavo sui libri e si parlava tanto di Europa e progresso.

A Bruxelles si respirava sviluppo,si parlava di nuove tecnologie condivise e io credevo che il futuro sarebbe stato grandioso.

E invece no.

Vivo in un paese in cui si producono questo tipo di pensieri che vengono sbandierati con orgoglio.
Io non sono libera in un paese che va crogiolandosi nell’ignoranza, che chiude le porte alla multietnicità e crea disagio ed emeraginazione.
Il sottosviluppo regna e l’ignoranza dilaga.

Sarebbe il caso,a questo punto, di organizzare dei barconi di Italiani in fuga,verso paesi più liberi ed in cui la dignità degli individui è garantita,insieme a tutti gli altri diritti,come è giusto che sia in un paese civile e progressista,così come l’Italia si definisce per bocca di chi governa.

Annunci

Informazioni su lindaserra

Of course nothing else than another additional something
Questa voce è stata pubblicata in Life, Politics e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a “Sottosviluppina” in pillole

  1. Oscar Ferrari ha detto:

    i media stanno facendo credere alla gente che sui barconi ci siano persone che vogliono entrare in Italia, come se fosse questa la loro meta

  2. falcon82 ha detto:

    quasi quasi un posto su quel barcone lo prenderei io

  3. Diemme ha detto:

    @Oscar: è una battuta?

    Comunque, se si parte per un Paese più civile, io m’imbarco.

    http://donnaemadre.wordpress.com/2009/05/16/ma-noi-chi-siamo/

  4. Nè neri, ne rossi... LIBERI CON BOSSI! ha detto:

    Magari ricordiamo anche come i Comunisti difendono i diritti umani contro il razzismo della Lega…

    Verso le 15 un gruppo di circa 30 anarchici si e’ ritrovato in piazza 8 Agosto per protestare contro il pacchetto sicurezza del Governo. Verso le 17 il sit-in si e’ sciolto e una decina di manifestanti ha raggiunto il banchetto dei leghisti all’angolo tra via Righi e via Indipendenza. Li’ quattro di loro si sono abbandonati ad atti di violenza. In particolare un romeno di 29 anni e un modenese di 22 hanno strappato una bandiera e rivoltato il banchetto a calci. Il romeno ha poi picchiato un fiorentino di 27 anni giudicato guaribile in tre giorni.

    14 marzo

    Un ordigno di fattura artigianale, ma abbastanza potente, ha colpito nella notte tra sabato e domenica la sede del Carroccio, inaugurata appena giovedì scorso tra le polemiche di una parte dei residenti della zona del Pratello. Poco dopo le tre e mezzo, un boato fortissimo, che ha fatto vibrare tutto lo stabile di via Pietralata 42, ha svegliato mezzo quartiere, con i residente attoniti e spaventati. Una bomba costruita con un cilindro di cartone riempito di polvere pirica e innescata da fiammiferi ritrovati dalla Scientifica, ha divelto una delle tre saracinesche a maglie della sede leghista e frantumato la vetrata.

    22 marzo

    Secchiate di vernice rossa e sterco contro la sede della Lega Nord di Bologna in via Pietralata. E’ l’ennesimo atto vandalico messo a segno oggi contro lo spazio del Carroccio che, questo pomeriggio intorno alle 18, e’ stato imbrattato da un gruppo di giovani. All’esterno della sede sono stati anche appesi alcuni manifesti contro le politiche del governo Berlusconi sui respingimenti degli immigrati.

    27 maggio

    Però voi benpensanti per questo non vi indignate… anzi al TPO il Comune, di destra o di sinistra che sia, ha sempre dato vagonate di soldi (850 milioni di lire solo per rinnovare il loro covo)

    CHIUDERE IL TPO E BARTLEBY, SUBITO! BASTA CONTRIBUTI COMUNALI AGLI EVERSORI ROSSI!

  5. lindaserra ha detto:

    Non solo!
    Poi chiudiamo tutti i circoli culturali (il Sesto Senso sia da esempio!).
    Sarà poi la volta delle biblioteche eversive,poi verranno i cinema, i locali in cui si riuniscono tutti gli eversivi rossi sotto le 2 Torri (tanto sono rimasti pochi).
    Proibiamo oltre che alle manifestazioni in Piazza,a che i concerti e il cinema all’aperto.
    Verrà poi il tempo,finalmente, in cui si lavorerà da Lunedì e Venerdì e il Sabato sera tutti in casa a guradare la TV di Stato.
    Domenica in chiesa e per strada solo le ronde!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...